La qualificazione dei Tecnici Professionisti Serraturieri e delle Casseforti - Sei Sistemi di Sicurezza
Blog SEI Sicurezza - Collegamento Impianto Allarme con Polizia e Carabinieri
Impianto di allarme collegato con le Forze dell’Ordine
17 Luglio 2017
ISO 9001:2015, una storia da leggere parola per parola
1 Agosto 2017

La qualificazione dei Tecnici Professionisti Serraturieri e delle Casseforti

Blog SEI Sicurezza - Formazione professionale e Aggiornamento Tecnico Manutentore Casseforti e Serrature

Il team di S.E.I. SISTEMI DI SICUREZZA è orgoglioso di annunciare che
due dei nostri tecnici manutentori hanno acquisito la qualifica di
“Figura professionale Serraturieri e Tecnici di casseforti Professionali”
,
superando in maniera egregia il test di prova finale.

 


 

Perché qualificare e certificare i tecnici che operano nelle casseforti?
In che cosa si distinguono questi professionisti rispetto ad altri operatori del settore?

Un tecnico manutentore di casseforti e serrature è lo specialista che opera su serrature e casseforti bloccate che custodiscono valori personali o aziendali e che, per definizione, coinvolgono la sfera emotiva oltre che pratica.

Una cassaforte che non si apre può appartenere ad un supermercato o ad una banca, ad un privato o ad un piccolo negozio.

Le implicazioni aziendali della cassaforte bloccata sono molteplici:

  • non è possibile prelevare il denaro (o equivalente) e nemmeno versarlo e custodirlo, di conseguenza il punto vendita si ritroverà ad avere un blocco delle procedure di gestione con conseguente costo del personale oltre che all’evidente rischio legato all’eccessivo contante in circolazione non protetto;
  • se si custodiscono altri beni di valore legati all’attività dell’azienda (gioielleria o tabaccheria) ne conseguirà allo stesso modo un blocco dell’attività con il conseguente costo di gestione del personale e del costo del materiale che non è stato possibile vendere perché non reperibile;
  • elevato rischio rapina.

 

Le implicazioni personali legate ad una cassaforte bloccata riguardano, molto spesso, la sfera emotiva e la custodia di oggetti personali: contanti, documenti importanti, cimeli di famiglia, ecc.
Soprattutto in questo secondo caso giocano un ruolo fondamentale la riservatezza, l’etica professionale, il rispetto dell’ambiente e degli oggetti custoditi da parte del tecnico serraturista.

 

Qualificare professionalmente un tecnico manutentore di casseforti e serrature vuol dire aumentare il livello di sicurezza dell’intero settore e, di conseguenza, dei clienti presso i quali questi tecnici vanno ad operare. Ma cosa cambia?

  • sono applicate le normative vigenti (UNI EN 11557:2014)
  • sono aggiornati sui rischi che il loro lavoro comporta
  • sono a conoscenza e sono aggiornati sulle tecniche e procedure di apertura e manutenzione delle casseforti e delle serrature, il che permette loro di mettere in pratica le giuste soluzioni in relazione alla problematica da affrontare.

I tecnici serraturieri e delle casseforti non sono mai stati riconosciuti nell’ambito della formazione, ma il loro è un lavoro di nicchia e specialistico che si impara in molti anni di esperienza. Il rischio a cui si espongono è notevole e la velocità e l’efficienza con cui svolgono il loro lavoro può davvero fare la differenza per le aziende che tutti i giorni si trovano di fronte a problematiche di aperture forzate, casseforti bloccate, sacchi incastrati e sistemi di protezione dei bancomat sempre più particolareggiati.

L’associazione Anima Sicurezza ha dato vita quindi a questo percorso di formazione qualificante che, per la prima volta, forma sia a livello pratico che teorico un gruppo professionale sempre esistito ma mai considerato nella sua specificità.

 

Facebooktwitterlinkedinmail
Francesca Quaggia
Francesca Quaggia
Amministratrice, responsabile marketing e comunicazione, formazione e sicurezza sul lavoro, responsabile infrastruttura aziendale, coordinatrice strategia d’azienda, ricerca nuovi clienti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.