A quali norme devono essere conformi i dispositivi nebbiogeni antifurto?
Blog SEI Sicurezza - Il controllo accessi con rilevazione dei dati biometrici
Controllo accessi biometrico e privacy.
13 Gennaio 2020
Adeguamento antincendio degli edifici scolastici
31 Gennaio 2020

Dispositivi nebbiogeni e conformità alle norme

Allarme antintrusione e antifurto nebbiogeno a Padova, Venezia, Treviso e Rovigo

L’integrazione di dispositivi nebbiogeni agli impianti antintrusione è sempre maggiore e diffusa, al giorno d’oggi, in Italia. Essi contribuiscono, infatti, ad aumentare l’efficacia del sistema di allarme in caso di intrusione, poiché permettono di aggiungere alla segnalazione ottico/acustica dell’impianto “tradizionale” l’effetto disturbante invasivo, dato dalla propagazione di una fittissima nebbia diffusa dal dispositivo, che rende complesso o addirittura impossibile per un potenziale ladro muoversi e orientarsi nell’ambiente e, di conseguenza, portare a termine il colpo progettato.

Come funziona un dispositivo nebbiogeno integrato all’impianto antintrusione

Il funzionamento del dispositivo nebbiogeno integrato nel sistema di antintrusione nebbiogeno prevede che un particolare tipo di fluido (miscela di acqua e glicole), iniettato attraverso una caldaia ad alta temperatura, crei una cortina di nebbia asciutta, bianca e impenetrabile che si propaga equamente e velocemente in tutte le direzioni. La nebbia contenuta nel dispositivo e propagata nell’aria risulta essere innocua per cose e persone, garantendo la loro incolumità in caso di esposizione e permettendo quindi la possibilità di installazione di sistemi di questo tipo anche ad attività commerciali sensibili da questo punto di vista, come quelle del comparto alimentare.
L’attivazione del dispositivo nebbiogeno è collegata all’allarme perciò la scarica di fumo viene rilasciata solo quando scatta primariamente l’allarme, potenziando così l’effetto di quest’ultimo.
Questo meccanismo difensivo costituisce, per il proprietario del locale da proteggere, la consapevolezza che in caso di tentativo di furto vi sarà una reazione automatica, rapida e più forte rispetto al solo allarme acustico, emesso in assenza di nebbiogeno.

L’importanza della conformità alle normative vigenti

Affinché un dispositivo nebbiogeno apporti i vantaggi sopra elencati e sia veramente efficace, è necessario che rispetti le disposizioni e le norme vigenti in materia, poiché il livello di sicurezza garantito è direttamente correlato alla qualità e conformità dei prodotti utilizzati. Se questi aspetti non vengono rispettati, i rischi per la sicurezza dei locali in caso di tentativi di furto sono notevolmente maggiori.
A ciò si aggiungono, inoltre, i potenziali rischi di danni per la salute delle persone coinvolte dalla propagazione della nebbia dal dispositivo in caso di utilizzo di prodotti di scarsa qualità e non omologati alle normative.

In particolare le norme da rispettare sono:

  • la CEI 79-3:2012, che disciplina la progettazione, realizzazione, collaudo e manutenzione di un impianto di allarme antintrusione e antirapina
  • la EN50131-8, creata appositamente per i dispositivi nebbiogeni e che costituisce lo standard attualmente in vigore che disciplina questa materia.

Per l’installazione di un dispositivo antifurto nebbiogeno efficace è importante rivolgersi a dei professionisti. SEI Sistemi di Sicurezza installa in tutto il Triveneto dispositivi nebbiogeni per tutte le attività commerciali che vogliono un sistema concreto ed efficace per evitare furti e rapine.

Facebooktwitterlinkedinmail
Francesca Quaggia
Francesca Quaggia
Amministratrice, responsabile marketing e comunicazione, formazione e sicurezza sul lavoro, responsabile infrastruttura aziendale, coordinatrice strategia d’azienda, ricerca nuovi clienti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi